KWGN
Cerca tutto KWGN:
BattleBlock Theater

Xbox 360

Microsoft Game Studios / The Behemoth

BattleBlock Theater e' un Action - Platform prodotto nel 2013.
Il gioco, di Breve durata e acquisito via XBOX Live Arcade nella versione Standard, e' stato Terminato da KWGN nel 2013. Questo gioco e' stato inserito nel database il 27/07/2013 all 10:40 e Modificato il 14/09/2013 all 09:26.

Achievements
Punti: 40 su 400 (10%)
Numero: 6 su 30 (20%)

La valutazione di KWGN per BattleBlock Theater e':

Voto
Descrizione
su 10
7.8
Gameplay
8
Design
8.2
Presentazione
8.2
P-appeal
8
Complessivo

2 recensioni da parte dei recensori di KWGN:

Bianca
Giocato come Multiplayer Offline e Terminato nel 2013.
Inserito il 12/12/2013 all 09:04 e Modificato al 12/12/2013 all 21:01
Battleblock theatre e' un trial & error frenetico e dalla difficolta' alta. La velocita' di gioco e le minime punizioni date agli errori lo rendono pero' mai frustante e divertente. Cio' che pero' colpisce di piu' e' la cura nella creazione del contesto a partire dallo stile grafico a meta' tra il teneroso, il grottesco e il caricaturale. Ma il tocco di genio e' dato dal narratore che in realta' tieni in piede l'intera atmosfera comica del titolo.
8
Gameplay: 7.5
Design: 8
Presentazione: 8
P-appeal: 8
KesieV
Giocato come Multiplayer Offline e Terminato nel 2013.
Inserito il 28/10/2013 all 14:37 e Modificato al 22/12/2013 all 10:49
I The Behemoth, per i propri titoli, hanno sempre preso qualche classico dimenticato come base, rinnovatone ingegnosamente le meccaniche e farcito di ironia. BattleBlock Theater non fa eccezione e, ripreso il vecchio platformer a tile e schermate singole, lo portato ai giorni nostri aggiungendo bilanciatissime meccaniche di trial and error e co-op e portato nell'olimpo dei giochi dai personaggi indimenticabili incorniciandolo in una storia malata e, sopratutto, narrata con ironia impareggiabile. Dalla grafica, con i suoi personaggi grotteschi ma sempre "flashosa" e animata divinamente, alle musiche, upbeat ed acidissime, sino alla caustica cornice narrativa, raccontato in schizzofrenico british che tanto ricorda le recensioni di Ben "Yahtzee" Croshaw, ed il gameplay, brutale ma mai troppo punitivo, tutto contribuisce a contestualizzare quella sensazione di oppressione e gioia controllata che i titoli di questo tipo cercano di dare al giocatore. Questo, tra i vari titoli del genere, sicuramente spicca per il notevole rapporto tra l'esiguo numero di elementi di gioco e la creativita' usata creare i livelli: ora una sega circolare mobile fa il suo blando lavoro di punire un doppio salto azzardato, ora si muove su dei tasti per attivare ritmicamente dei laser o delle pedane mobili. Insomma: e' notevole anche lo sforzo nel level design, superando la media dei titoli del genere. E', quindi, un ottimo titolo e sicuramente un must per i fan della co-op - da provare, invece, per i giocatori solitari.
8
Gameplay: 8
Design: 8
Presentazione: 8.5
P-appeal: 8.5

E questo e' quanto.